Home Proclami e Appunti
Proclami e Appunti Stampa E-mail
Giovedì 08 Maggio 2008 16:21

 

In questi giorni ho sentito un'alta personalità della politica locale che, in un suo discorso, diceva come sia rilevante"recuperare le tradizioni".
Saggie parole, pienamente apprezzate.
Il discorso citato è stato pronunciato all'interno di una iniziativa, sostenuta da talune amministrazioni locali che, con l'acquisto di alcune barche, le famose "Lucie" di manzoniana memoria divenute il simbolo del nostro lago, ha dato il via ad una serie di manifestazioni volte alla salvaguardia ed al recupero della "memoria storica" nel ramo Lecchese del Lario.
Encomiabile programma a cui va tutto il nostro sostegno.
Visto che si è parlato di Manzoni, tutti sanno che nel suo romanzo più famoso, i Promessi Sposi, ambientato per l'appunto in "quel ramo del lago di Como", al capitolo I si parla de "il Signor Don Pietro Enriquez de Acevedo, Conte di Fuentes, Capitano, e Governatore dello Stato di Milano" e alla fine del capitolo XXVIII è citata persino la "nostra cara Colico".
Forse però, non tutti sanno che da alcuni anni un gruppo di volontari, riuniti nell'Associazione Forte di Fuentes, prestano la loro opera a difesa dell'identità storica e culturale dell'importante fortezza spagnola in collaborazione, fino a poco tempo fa, con le amministrazioni pubbliche competenti. Oggi però, questi "simpatici giovinotti" sono stati, per così dire, abbandonati al loro destino e nesuno è succeduto loro in uno dei compiti meno gratificanti, ma indispensabili come la pulizia e la sorveglianza del luogo. È facile intuire che i ruderi stanno per essere sepolti dalla vegetazione, quindi se non si vogliono vanificare i risultati ottenuti dai due soggetti (quello pubblico ed il volontariato) dopo anni di faticoso lavoro, spendendo tante risorse, forse è il caso che "qualcuno" intervenga.
Se dunque "recuperare le tradizioni" è stato riconosciuto "importante" anche da una persona "importante", non credete anche voi che il Forte di Fuentes, valente testimone di un passato a noi molto vicino, meriti pure lui un pochino di "attenzioni" in più (anche se ubicato in "quel ramo del lago di Como, che volge a..." mezzanotte Occhiolino)?
Prima di concludere vorrei segnalare che ho anche sentito un'alt(r)a personalità, non politica questa volta, ma per questo non meno autorevole e di tutto rispetto, che auspica l'inserimento del complesso monumentale del Forte di Fuentes, all'interno di un progetto già in avanzato stato di sviluppo, che riguarda essenzialmente la valorizzazione ambientale e naturalistica di un territorio limitrofo Colico.
Condivido l'anelito, ma con una puntualizzazione. La collocazione del "nostro Forte" in qualsiasi ambito e a qualsivoglia titolo, a mio parere, data la sua particolarità ed unicità, sia in termini storici che geografici, non deve e non può essere complementare a nessuno, semmai il contrario o quanto meno ad egual livello.
Ora però concludo il mio pensiero, che non vuole essere in alcun modo polemico, anzi di sprono, semmai, a interventi costruttivi e intelligenti indirizzati, concretamente, al "bene comune" Innocente.



Aggiornamento del 19 maggio 2008

Per dovere di cronaca voglio segnalare che la piazza d'armi ed i percorsi transennati del Forte di Fuentes, sono stati accuratamente ripuliti.
Allo stato attuale però, permane ancora critica la situazione in altre zone e all'interno dei ruderi.
In ogni caso le premesse lasciano ben sperare!
Ritengo inoltre sia giusto rendere merito a chi di dovere con un sincero ringraziamento!



Aggiornamento del 6 giugno 2008


Perché l'aggiornamento del 19 maggio 2008 a volte è rosso e altre volte è verde? Sorpreso
...la risposta è semplicissima quanto imbarazzante: perché, purtroppo (malgrado le premesse lsciassero ben sperare PiangenteTristeInfastiditoSorpresoIndeciso), il problema delle erbacce infestatnti è riesploso in tutta la sua, naturale, invadenza.
Francamente non mi va di alternare aggiornamenti che descrivono lo stato di pulizia, quindi mi limiterò a segnare il testo dell'aggiornamento del 19 maggio 2008 in rosso, se la situazione è critica, viceversa in verde.
...
a mo' di "bollettino erbacce"!!! Con la lingua fuoriOcchiolino
Grazie a tutti dell'attenzione.

P.G.

 
 

Chi è online

 70 visitatori online

Calendario Eventi

previous month Ottobre 2017 next month
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
week 39 1
week 40 2 3 4 5 6 7 8
week 41 9 10 11 12 13 14 15
week 42 16 17 18 19 20 21 22
week 43 23 24 25 26 27 28 29
week 44 30 31